preloader
  • +49 2389 928 530
  • RS Technik | Zum Schacht III / 9 | DE - 59192 Bergkamen
  • 8:00 - 17:00 Mo-Fr.
  • +41 44 986 1052
  • RS Technik AG | Sternengasse 21 | CH-4010 Basel
  • 8:00 - 17:00 Mo-Fr.
Germania

News

Generale

Risanamento senza scavo per collettori principali

Risanamento per collettori principali: La flessibilità batte lo “Schema F”

Zollikon / Bergkamen. La flessibilità è necessaria quando si utilizzano quattro diverse dimensioni in un progetto di risanamento senza scavo delle canalizzazioni fognarie. DN 250, DN 300, DN 350, DN 350, DN 400: in questa gamma la filiale di Monaco di Baviera di DIRINGER & SCHEIDEL ROHRSANIERUNG GMBH & Co. KG recentemente ha ripristinato oltre un chilometro di rete fognaria in un comune dell’Allgäu. È stato utilizzato un sistema di qualità RS CityLiner® basato sulla pregiata resina di RS Technik AG, che grazie alle sue proprietà di allungamento compensa le variazioni dimensionali che possono trovarsi nelle varie dimensioni della produzione del liner.

 

Auch mit Drucktrommeln kann der RS CityLiner® eingebaut werden. Damit ist eine Härtung mit Dampf möglich.
RS CityLiner® può essere installato anche con fusti a pressione. In questo modo è possibile una catalisi con il vapore.

“La flessibilità e le buone proprietà di allungamento di un liner rivestono notevole importanza nei lavoro di risanamento senza scavo di vecchie e complicate geometrie di tubi”, sottolinea l’Ing. Christian Schwab, responsabile della Diringer & Scheidel Rohrsanierung, filiale di Monaco di Baviera. “Nel caso dei collettori, spesso non abbiamo a che fare con tubazioni di un’unica dimensione, ma con un ambiente estremamente disomogeneo, che richiede un liner correttamente adattato su tutta la rete”. I servizi di pianificazione necessari a tal fine si basano su una precisa analisi dei danni e sulla misurazione del vecchio tubo. Dal punto di vista dell’esperto D&S, tuttavia, è altrettanto importante per il successo dell’intervento che la procedura e il liner non siano stati scelti secondo lo “Schema F”, ma su misura. “Oltre a un collegamento professionale del liner, il materiale e le proprietà di allungamento contribuiscono in modo decisivo al successo duraturo dell’intervento”.

 

Il liner in resina epossidica dimostra il suo valore in vecchi tubi disomogenei

Il fatto che la flessibilità del liner sia spesso chiamata in causa al di là dei diversi diametri nominali è confermato anche dal Dr. Susanne Leddig-Bahls della IQS Engineering AG:

“I clienti sono sempre più consapevoli che l’affidabilità dei materiali e dei processi utilizzati sono importanti e stanno al tempo stesso consolidando i propri meccanismi di controllo della qualità”. Ciò non riguarda solo l’ispezione dopo l’installazione di un liner, ma anche un’attività di pianificazione più attenta prima di avviare i lavori. “È ormai consolidato che una misurazione precisa ‘influenza positivamente il risultato. Questo perché la conoscenza delle fluttuazioni dimensionali del vecchio tubo offre la possibilità di scegliere un prodotto che permetta di affrontare tali fluttuazioni all’interno del canale”.

Einführen des Liners in die Rohrleitung: Flexibilität ist auf der Baustelle gerade in Bögen und bei Dimensionswechseln gefragt.
Inserimento del liner nella tubazione: La flessibilità in cantiere è necessaria soprattutto in corrispondenza dei gomiti e in presenza di modifiche dimensionali.

Nel caso ideale, il liner compensa senza roblemi i danni da corrosione, le variazioni dimensionali, i danni prodotti dal risciacquo, le giunzioni, gli imbocchi laterali e i gomiti e continua a soddisfare i requisiti nei suoi valori caratteristici lungo l’intera linea. “Questo è l’obiettivo da cui non devi allontanarti, anche in presenza di gomiti e fluttuazioni dimensionali. In questi casi il liner in feltro imbevuto di resina epossidica può mostrare tutte le sue potenzialità, grazie alla sua elasticità, alla precisione dimensionale e alla tolleranza rispetto allo spessore delle pareti”, così spiega Leddig-Bahls.

 

Da un’unica fonderia – nel pozzetto

Über eine Wassersäule wird der erforderliche hydrostatische Druck für die Inversion aufgebaut.
La pressione idrostatica necessaria per l’inversione viene generata da una colonna d’acqua.

RS CityLiner® è un rivestimento in fleltro, che viene imbevuto con un sistema di resina epossidica di alta qualità e calibrata direttamente presso la sede dell’installazione con l’ausilio di un impianto automatico di dosaggio e miscelazione. Lo speciale sistema di impregnazione di RS Technik, con il quale Diringer & Scheidel Rohrsanierung si è affermata come leader di mercato, garantisce una documentazione automatica completa del processo di dosaggio, miscelazione e impregnazione, grazie alla sua attrezzatura completamente equipaggiata. L’inversione del liner viene effettuata mediante pressione dell’acqua e catalisi con acqua calda, in modo che il liner possa essere prodotto da un unico getto emesso dal veicolo speciale. Inoltre, è possibile l’uso di fusti a pressione e una catalisi a vapore. Il liner in feltro rinforzato con fibre di vetro RS CityLiner® Glass potenzia il sistema con un ulteriore tubo di supporto, che consente spessori di parete più piccoli, restando comunque flessibile nell’applicazione.

 

Il risanamento presso il comune di Markt Türkheim, nell’Allgäu, con un totale di 31 tubi su una lunghezza di 1200 metri sono stati rivestiti con una rivestimento, è stato portato a termine con esito positivo grazie al procedimento RS CityLiner®.

Handarbeit trifft Präzision: Der RS CityLiner® wird auf der Baustelle mit einem Epoxidharzsystem getränkt.
Il lavoro manuale incontra la precisione: RS CityLiner® è impregnato in loco con un sistema di resina epossidica.

Il comune di Markt Türkheim ha voluto che la gara d’appalto prevedesse il “Güteschutz Kanalbau” (Qualità di protezione canali fognari), a conferma dell’idoneità dell’offerta con ispezioni senza preavviso da parte di tecnici di prova specializzati. In questo contesto vengono valutate anche le attrezzature meccaniche e il controllo interno. “Un sistema flessibile e di alta qualità e la giusta attrezzatura sono certamente fattori importanti per la qualità e la durata della condotta risanata. Assieme a personale ben addestrato in loco, che conosce a fondo la gestione del sistema, creiamo una situazione che garantisce una grande sicurezza”, sottolinea Jürgen Haug, amministratore delegato di RS Technik. Oltre all’equipaggiamento dei veicoli, alle attrezzature per il risanamento e i materiali di consumo, l’azienda offre anche corsi di formazione e training in cantiere per la gestione degli impianti.