preloader
  • +49 2389 928 530
  • RS Technik | Zum Schacht III / 9 | DE - 59192 Bergkamen
  • 8:00 - 17:00 Mo-Fr.
  • +41 44 986 1052
  • RS Technik AG | Sternengasse 21 | CH-4010 Basel
  • 8:00 - 17:00 Mo-Fr.
Germania

News

Generale

RS Technik lancia sul mercato la resina universale

RS Technik lancerà un nuovo sistema di resine epossidiche in occasione del RO-KA-TECH (in calendario dall’8 al 10 maggio 2019), che offre la massima flessibilità alle aziende del settore dei risanamenti. Non troppo liquida, non troppo dura e applicabile a diversi materiali di supporto: queste sono le proprietà della resina gialla MaxPox® Fill. È ora disponibile l’omologazione del Deutsches Institut für Bautechnik (DIBt).

epoxidharz-system-schlauchliner

La nuova resina va a completare la serie MaxPox®, una gamma di grande successo prodotta dall’azienda svizzera con filiale a Bergkamen, in Germania. “Nella scelta del sistema di resina, le aziende del settore attribuiscono importanza a una buona lavorazione, in particolare all’impregnazione”, spiega l’amministratore delegato tedesco Jürgen Haug. “Fino a oggi si rendeva necessaria tutta una gamma di resine, a seconda del materiale di supporto. Noi abbiamo ideato MaxPox® Fill in modo tale che sia i liner in feltro sia quelli circolari in maglia possano essere lavorati in modo eccellente”. La flessibilità è massima anche quando si parla del tempo di applicazione: a seconda del componente di indurimento, il tempo di lavorazione è di 30, 60 o 90 minuti. Con un tempo di applicazione di 30 e 60 minuti, è possibile tanto l’indurimento a caldo quanto quella a freddo.

MaxPox® Fill presenta un ulteriore vantaggio, accanto alla sua applicabilità su tutti i materiali di supporto: “La resina può essere lavorata nei normali impianti di miscelazione, senza danneggiare le macchine, dal momento sono stati aggiunti nanoriempitivi non abrasivi”, spiega la Dott.ssa Susanne Leddig-Bahls, firmataria autorizzata e ingegnere di IQS Engineering, che ha accompagnato lo sviluppo del nuovo sistema di resinatura.

Idoneità confermata da test di laboratorio

I test necessari per l’omologazione sono stati eseguiti nel laboratorio Siebert + Knipschild. “Per noi la qualità è un elemento irrinunciabile, tanto per gli impianti di liner per tubazioni quanto per i singoli componenti. Prodotti la cui idoneità è stata comprovata da un laboratorio indipendente garantiscono sicurezza e creano un rapporto di fiducia con il cliente, che attribuisce grande importanza a questo aspetto”, afferma Haug.

La certificazione DIBt è destinata all’uso con MaxLiner® SuperFlex e MaxLiner® Fix. Sulla base degli esiti dei test, il sistema in resina può essere lavorato anche con altri materiali di supporto.

La qualità è costantemente monitorata

Oltre al test di idoneità, l’omologazione DIBt impone alle aziende di sottoporre semestralmente i propri sistemi a semestrali a test da parte di un organismo di certificazione. Si controlla se il prodotto soddisfi i requisiti dell’approvazione e presenti una qualità costante.

I sistemi in resina epossidica sono al centro dell’attenzione di RS Technik, che fornisce alle aziende di tutto il mondo impianti e componenti soprattutto nel campo del risanamento degli allacciamenti domestici. “Le resine epossidiche di qualità hanno il loro prezzo, ma offrono notevoli vantaggi”, spiega Leddig-Bahls. “Nessuna emissione di odori, un collegamento al tubo precedente senza infiltrazioni e un’elevata precisione dimensionale. Sono caratteristiche che gli utenti apprezzano”.